Chi Siamo
Giuseppe Di Massimo
Mauro Di Massimo
Foto Famiglia
Medaglia d'argento CCIAA
La Nostra Storia
L'Azienda Agricola La Selva d'Abruzzo ha tre generazioni di storia olivicola. Sin dal 1937, in uno territorio tra il Gran Sasso e il mar Adriatico particolarmente vocato per l’olivicoltura, la famiglia Di Massimo produce un olio di qualità. Tutte le fasi della coltivazione, trasformazione e confezionamento sono gestite oggi dall'attuale titolare Mauro Di Massimo. La Selva d'Abruzzo produce tre tipologie di olio extravergine d'oliva: Biologico, Aprutino Pescarese D.O.P. e a rintracciabilità di filiera, ottenuti da olive delle cultivar Dritta e Leccino. L’azienda è stata una delle prime in Abruzzo a convertirsi all’agricoltura biologica infatti tutta la gestione aziendale è controllata e certificata in conformità dei Reg. Ce 834/07 e Reg. Ce 889/08 da ICEA (Istituto di Certificazione Etica ed Ambientale).
 
Gli aneddoti ed i personaggi che hanno fatto crescere l’azienda
L'azienda è stata fondata nel 1937 da nonno Luigi Di Massimo, produttore di olive destinate alla vendita per frantoi umbri e toscani. Successivamente il figlio Giuseppe estende la superficie olivicola aziendale e riceve in dono da un nobile locale, ingegnere Federico Tatone, quale simbolo di stima, un frantoio tradizionale dove comincia l'attività di produzione propria di olio per la vendita. Nel 1980 si ottengono i primi riconoscimenti per la qualità dell'olio prodotto. Negli anni novanta il nipote Mauro si dedica all'olivicoltura recependo la passione per l'olivo e l'olio. Oggi l'innovazione per le tecniche colturali e tecnologie per l'estrazione portano l'azienda agricola la Selva d'Abruzzo ad essere una realtà di rilievo nel panorama olivicolo provinciale.